ISOLA DELLA PEDAGOGIA

ISOLA DELLA PEDAGOGIA

 

progetto internazionale di formazione per formatori teatrali

 

 La necessità di questo progetto deriva dalla consapevolezza che, fra tutte le arti, la più importante è la pedagogia. Ed è da questa “arte madre” che dipende il futuro di ogni arte: la trasmissione dei saperi, il rinnovamento generazionale e, nel lungo periodo, l’emersione dei nuovi linguaggi.

L’obiettivo del progetto è quello di creare per il teatro un luogo ed un tempo dedicato a questa lenta arte “del futuro”, invitando i docenti di oggi e di domani a lavorare a Venezia, affiancando il progetto ad una serie di azioni intersecate che permettano a tutte le istituzioni culturali cittadine la fruizione più ampia e diversificata possibile di questo tempo.

 

 

1. PEDAGOGIA DELLA SCENA

laboratorio internazionale di formazione per docenti di teatro

diretto da Anatolij Vasiliev

 

Pedagogia della Scena è il nome del seminario triennale internazionale di formazione per docenti di teatro diretto da Anatolij Vasiliev con sede a Venezia. Nell’obiettivo della qualificazione del ricambio generazionale, nasce l’idea di un investimento di altissimo livello qualitativo per qualificare la formazione di un gruppo di giovani docenti.

Il corso, strutturato in tre moduli di sette settimane ripetuti nell’arco di un triennio, vedrà la presenza di Vasiliev accompagnato da altri docenti internazionali di discipline complementari in un percorso mirato al massimo arricchimento culturale, tecnico e umano.

Il primo modulo di Pedagogia della Scena si terrà dal 6 dicembre 2010 al 29 gennaio 2011 a Venezia, presso l’Ex convento Santi Cosma e Damiano, sull’isola della Giudecca.

Al corso parteciperanno i 26 partecipanti attivi e  i 6 uditori selezionati dal Maestro Anatolij Vasiliev e da Maurizio Schmidt, coordinatore scientifico del progetto.

Le selezioni avranno luogo dal 10 al 14 novembre presso la stessa sede in cui si terrà il corso.

A questo gruppo saranno aggiunti in un secondo momento anche 8 attori selezionati tra gli allievi diplomati presso la Scuola Paolo Grassi di Milano, e saranno coinvolti nel progetto per permettere ai 26 partecipanti attivi  di vedere immediata applicazione del metodo che sarà trasmesso durante il corso.

 

Anatoli Vasiliev: “ fare lentamente qualcosa di veramente necessario”

 

“…Ho dedicato la maggior parte della mia vita, posso addirittura dire la vita intera, alla pedagogia e all’insegnamento del teatro.  Eppure ora, guardando a come questa formazione è organizzata in tutta Europa, sto cominciano a dubitare davvero della sua necessità. Lavoro da sempre in Russia e da venti anni anche in Europa, e ogni anno che passa vedo che dedicarsi a questa sfera dell’attività umana diventa sempre più difficile. Oggi i governi hanno bisogno di diffondere la “coscienza di massa”, che è molto importante per il mantenimento del proprio potere. Non spenderebbero mai denaro per l’insegnamento e la formazione individuale.  Solo su qualche isoletta potremmo sperare di fare lentamente qualcosa di veramente necessario per il teatro, per la formazione, per plasmare la coscienza teatrale…”

(Anatoli Vasiliev, Venezia 2007)


Allievi docenti sull’Isola della Pedagogia

 

Maestri di teatro di tutta Europa a scuola da un grande maestro. E’ questo il nucleo centrale della proposta: un seminario triennale internazionale di formazione per docenti di teatro diretto da Anatolij Vasiliev e  con sede a Venezia. La partecipazione avviene per bando internazionale e selezione attraverso curriculum e la frequenza di due workshops preparatori (marzo e novembre 2010)

Il metodo di lavoro, come è consuetudine nella pedagogia del grande maestro russo, sarà attivo e in ensemble. Ogni allievo sarà attuatore prima che insegnante e attraverserà in forma esperienziale le fasi dell’accompagnamento alla pedagogia della scena. La residenzialità del progetto garantirà il massimo di concentrazione intorno al lavoro; la ripetizione nel tempo consentirà la durata necessaria ad un reale processo di formazione. La proposta è perciò quella di un incontro profondo e personale con un grande pedagogo per dedicare un tempo prezioso alla speranza di “fare lentamente su qualche isoletta qualcosa di realmente necessario per il teatro”.

 

 

2. ATTIVITÁ CULTURALI E FORMATIVE PUBBLICHE

 

proiezioni e lezioni intorno al laboratorio


Perseguendo l’obiettivo della massima ricaduta sul territorio del Triveneto, con la fiducia di coniugare il carattere europeo della provenienza degli allievi e dei docenti con l’affascinante vocazione internazionale della città di Venezia, saranno organizzate due tipologie di attività, distinte per natura e per pubblico cui intendono rivolgersi.

 

a. “PERSONALE” SUL TEATRO DI VASILIEV

Ciclo di proiezioni video e incontri sul regista pedagogo

 

Aperti a tutta la cittadinanza si propongono tre incontri in cui verranno proiettati video inediti di spettacoli teatrali del maestro A. Vasiliev, di cui alcuni tradotti e sottotitolati per l’occasione in lingua italiana.

Le proiezioni costituiranno la concreta possibilità di incontro con un percorso teatrale in cui è realizzato un rapporto fecondo e innovativo tra regia e pedagogia. Verranno presentate da critici teatrali, professori universitari, collaboratori, attori e testimoni di quel percorso con l’obiettivo di stringere rapporti sempre maggiori tra l’Isola e il territorio del nord est, rappresentato in questo caso dal pubblico teatrale, dalle istituzioni (Teatro Stabile, Università) e dal mondo teatrale (Accademie e Scuole Teatrali).

 

b. PERCORSO UDITORI “PEDAGOGIA DELLA SCENA”

Ciclo di lezioni di pedagogia e visite al laboratorio di Vasiliev

 

Per coinvolgere l’Università, le altre istituzioni e tentare di allargare la partecipazione critica al progetto, si vuole creare un gruppo motivato formato da attori e registi veneti, studenti universitari, studenti diplomati delle accademie teatrali di Verona, Udine, Venezia e candidati non ammessi.

Questo gruppo sarà selezionato tramite bando e sarà formato da 30 persone che saranno guidate all’interno del laboratorio da Maurizio Schmidt ed Antonia Pingitore. Parallelamente a queste visite, in tre incontri, ospiti esterni, quali Fausto Malcovati e Alessio Bergamo, che forniranno le coordinate storiche per riflettere sui principi e le evoluzioni storiche di metodo della “scuola russa” .

Le date in cui si terranno le visite sono martedì 11, martedì 18 e martedì 25 di Gennaio.

 

c. INCONTRO DEI FORMATORI DEL NORD EST con A. VASILIEV

Confronto sullo stato delle cose nella pedagogia


Col tentativo di affermare la prospettiva nazionale del progetto, il 26 gennaio si terrà ad Udine, presso l’Accademia Nico Pepe, una Lectio Magistralis del Maestro.

È la tappa conclusiva del primo modulo della PEDAGOGIA DELLA SCENA, e sarà rivolta in particolar modo a tutto il territorio del Triveneto.

La lezione vedrà il coinvolgimento di Maurizio Schmidt, e dei direttori delle tre scuole di Teatro del Nord Est ( Nico Pepe di Udine- Claudio de Maglio, Accademia Veneta di Venezia- Renato Gatto , Teatro Stabile di Verona- Paolo Valerio, altri in via di definizione).

2 thoughts on “ISOLA DELLA PEDAGOGIA

  1. Juan Folino ha detto:

    Salve, sono un maestro di teatro di Buenos Aires, Argentina. Vorrei avere informazioni su i corsi fra il período Aprile-Luglio di 2013. Grazie.

    • Gentilissimo Juan,
      Non abbiamo ancora in programma il prossimo ciclo di Isola della pedagogia. Al momento si sta per concludere il triennio di Pedagogia della scena con il maestro Anatolji Vasil’ev e non so darle informazione sul seguito del progetto. Quando avremo nuove informazioni la contatteremo. Per tenersi informato può seguirci sul blog. La ringrazio e a presto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: